La vera storia del Preventivatore Pazzo [Guida pratica per evitarlo]

Preventivo logistica magazzino

La vera storia del Preventivatore Pazzo [Guida pratica per evitarlo]

Nostradamus è uno dei personaggi storici che mi ha sempre incuriosito.
Saprai sicuramente chi è, uno strano personaggio del XVI secolo che ha scritto le famose “quartine”, cioè delle profezie in versi dove si dice che abbia previsto molti avvenimenti storici.

In realtà, queste “quartine” sono talmente criptiche che molto spesso vogliono dire tutto e il contrario di tutto.
Nella stessa quartina puoi vederci profetizzato Hitler così come Di Caprio vincitore dell’Oscar e il surriscaldamento globale.

Cosa c’entra Nostradamus con la logistica di magazzino?

 

NostradamusNella realtà, le poche profezie chiare del nostro amico Michel de Nostredame, erano sbagliate o c’entravano poco con quanto realmente avvenuto. Ad esempio, aveva previsto la fine del mondo nel 1999, e per nostra fortuna si è decisamente sbagliato.

Lo chiarisco subito, non ha previsto nulla sulla movimentazione delle merci né sulla gestione del magazzino 😉

Ma la “preveggenza” è la caratteristica che vedo sempre più diffusa nei fornitori del servizio logistico.
Parlo delle classiche cooperative che “mandano personale” esterno a gestire i magazzini dei propri clienti.

Pensi che dica delle sciocchezze, vero? Seguimi un attimo e dimmi se ho per caso torto.

Concorderai con me che la logistica è una cosa molto complessa. Se qualcuno pensa al magazzino come ad un posto dove semplicemente transita della merce in attesa di essere spedita, fa un grosso errore di semplificazione. E le aziende che commettono questi errori purtroppo li pagano molto cari.

Al giorno d’oggi la gestione di un magazzino di logistica è davvero complessa, e quando si guarda alle esigenze di un’azienda le variabili da tenere a mente sono molte e richiedono conoscenza ed esperienza nel settore.

Sembra ovvio, giusto?

In realtà non è così scontato.
Molte aziende, quando decidono di terziarizzare la gestione del servizio logistico – solitamente cooperative di facchinaggio – lo fanno in modo molto particolare.

Cosa fanno? Chiedono il famoso “preventivo orario”. La tariffa oraria chiesta da questi fornitori a cui propongono il loro personale.

Cosa succede? Vince chi fa il “preventivo migliore”. Spesso quello più basso fatto dalla cooperativa (o consorzi di cooperative) più grossa.

Questi preventivi vengono fatti dopo un colloquio di presentazione e (se va bene) un breve sopralluogo in magazzino da parte di qualche responsabile di cooperativa.

SEI SICURO CON LA COOPERATIVA A CUI HAI APPALTATO?

[Scopri con il test AppaltoSicuro se in caso di controllo puoi stare tranquillo o rischi guai]

Sopralluogo lampo e preventivo pronto

Una volta, visto con i miei occhi, uno di questi sopralluoghi è durato 10 minuti di orologio, e il responsabile della cooperativa era anche annoiato. Fatto questo, voilà, arriva il preventivo.

Le mille sfaccettature e complessità della gestione di una logistica efficiente, si risolvono in 10 minuti e preventivi su carta intestata.

“Basta poco, che ce vò!” diceva il buon Giobbe Covatta in una pubblicità Amref per l’Africa negli anni ’80.

giobbe covatta

Come Nostradamus “prevedeva” le cose, anche questi fornitori di dicono esattamente quello che spenderai senza conoscere quasi nulla della tua realtà.

Ma gli esiti di queste “previsioni”, sono gli stessi delle profezie di Nostradamus: sbagliati.

 

Danni contestazioni e costi fuori controllo

E i costi sempre più alti del previsto per l’azienda, perché oltre alle fatture arrivano danni, contestazioni dei clienti, casini e una gestione complicata e spesso fuori controllo.

Non voglio generalizzare ovviamente. Ci sono fornitori che fanno analisi e studi prima di iniziare il lavoro presso un cliente, o che si avvalgono di tecnici esterni per fare questo.

Ma di sicuro non sono la maggioranza, mentre il mercato è letteralmente invaso dai “Preventivatori Pazzi” (colleghi dei “collocatori pazzi”, un’altra figura mitologica che vedremo prossimamente), cioè figure mitologiche che, sulla base della loro capacità predittiva ti diranno quanto spenderai dopo 10 minuti di spiegazione delle loro meravigliose qualità, e un giro in magazzino.

A me qualche volta arrivano mail con “preventivi spontanei” da parte di qualcuno di questi fornitori.
Prezzi sparati a caso e infinite promesse.

Potrei avere un magazzino per un e-commerce, avere delle mozzarelle, o avere un’azienda che produce giocattoli, ma loro sanno già cosa interessa a me, leggendomi nella mente (anche a distanza).

Come Nostradamus. E mi dicono già il prezzo, “basta poco, che ce vò?”

Personalmente sono convinto che ci voglia un diverso modo di approcciarsi.

 

Capire quali sono le esigenze dell’azienda

Anche dal primo appuntamento con un’azienda, il compito del fornitore è quello di capire quali sono le sue reali esigenze, la sua reale situazione.

• Cosa serve a quell’azienda, per quale motivo i suoi clienti fanno affari con loro, qual è il suo mercato e quali sono le sue priorità.

• Come vedono la loro logistica, come è posizionata rispetto a quella dei principali concorrenti.

• Quali sono gli obiettivi dell’azienda per i prossimi anni.

 

Se non so nulla di queste cose, non posso aiutare nessuna azienda, ma solo improvvisare. Non posso sapere i costi che sosterranno se si avvalgono di LogisticaZERO, perché non conosco la situazione di partenze, né le esigenze e gli obiettivi. E non posso essere un fornitore serio se “prevedo il futuro” come Nostradamus.

Tendo sempre a pensare che siano cose talmente ovvie da darle per scontate, ma dato il proliferare dei “Preventivatori Pazzi”, non sono così ovvie.

La cosa peggiore è vedere che alcune aziende (sempre meno per fortuna) che si basano solo su questi “preventivi pazzi”.

Qualche anno fa ho vista un’azienda di migliaia di dipendenti, avvalersi di un fornitore solo perché il “preventivatore pazzo” era stato più bravo degli altri e aveva fatto un’offerta più bassa, “tanto un magazziniere deve solo spostare della roba in magazzino”.

Testuali parole del loro “supply chain manager”, che si vantava della propria bravura a “tirare sui prezzi in accordo con l’ufficio acquisti”. E di quanto importante fosse la sua azienda, e lui titolato e capace.

Altre perle uscite da quell’incontro : “beh sei bravo, fammi meno di questi e il lavoro è tuo”. Parlavamo di un appalto da 100 persone, che sarebbero cambiate dalla sera alla mattina. Questo signore stava mettendo la sua azienda nelle mani di 100 sconosciuti. Riesci a vedere le conseguenze disastrose di una scelta simile?

Ti dico la verità, pensavo ad uno scherzo con telecamera nascosta modello “Scherzi a Parte”. Ma lui parlava seriamente.

La realtà però spazza via le chiacchiere inutili e i cialtroni. Questa azienda “importante” poi è finita sul giornale per le gravi irregolarità degli appalti, ed è in costante perdita per centinaia di migliaia di euro l’anno. Se non sterza la rotta, non avrà grandi possibilità di resistere.

 

La soluzione per un’analisi seria e approfondita della tua azienda

Ecco perché con LogisticaZERO ho creato un primo appuntamento di conoscenza che sia davvero utile, anche come prodotto a sé, per l’azienda, anche se decide di non approdare la nostra conoscenza.

consulenza logistica

Vuoi sapere se la tua logistica di magazzino è davvero ottimizzata o magari, grazie ad uno sguardo e un consiglio esterno puoi riuscire a risparmiare risorse e migliorare la tua produttività? Ora puoi farlo grazie alla Consulenza Iniziale LogisticaZERO.

Come funziona la consulenza iniziale di Logistica ZERO?

È uno strumento che ho creato nel corso degli anni che permette di fotografare lo stato della gestione del servizio logistico.
Puoi davvero capire se ci sono i margini per ottimizzare i costi e rendere più efficiente e razionale la gestione, grazie alla nostra esperienza di 34 anni in questo settore.
Puoi leggere le opinioni dei clienti che tutti i giorni si avvalgono di LogisticaZERO alla pagina dedicata.

Richiedere la tua prima consulenza: ecco come fare

Se ritieni che possa essere utile per la tua azienda avere uno sguardo esperto su possibili margini di ottimizzazione, basta che tu richieda al NUMERO VERDE 800 69 99 18 la nostra Consulenza Iniziale LogisticaZERO (o inviandoci una mail a info@logisticazero.com).

Concorderai un appuntamento nella tua azienda con un nostro Consulente Logistico (cioè una persona che ha DAVVERO esperienza e premi ottenuti nel corso degli anni).
Prima che tu lo veda, ti manderemo una mail con il suo curriculum e i riconoscimenti ricevuti, in modo che tu sappia fin da subito di non perdere del tempo.

E sempre prima dell’incontro, riceverai via posta lo speciale kit LogisticaZERO, che contiene tutte le informazioni preliminari utili ad un’azienda per muoversi in modo consapevole e informato quando decide di terziarizzare la gestione del servizio logistico (o per capire se il fornitore o la cooperativa che attualmente utilizza sono all’altezza del compito o sta sprecando soldi).

Cosa contiene il KIT LogisticaZERO? DVD, manuali e guide che contengono informazioni CHE NON TROVI DA NESSUNA ALTRA PARTE, perché derivano dalla nostra esperienza di lavoro diretto presso i nostri clienti e dall’apporto di consulenti esterni tra i migliori presenti nel settore.

Cosa puoi trovare all’interno di questo speciale kit?

• Guida passo passo alla terziarizzazione del personale che opera nel magazzino di logistica
• Guida pratica: “Come risparmiare con una cooperativa di facchinaggio evitando in anticipo rischi e costi incontrollati”
• 3 DVD e manuale : “Come terziarizzare in modo sicuro il personale del tuo magazzino di logistica”
• Manuale: “Pillole dal responsabile della logistica: come ottenere il meglio dal tuo fornitore di personale in outsourcing”
• Videointervista DVD e manuale: Come ottenere il meglio dal personale e raggiungere gli obiettivi dell’azienda committente • Caso studio pratico
• Check pratico per conoscere in 15’ se il tuo o un qualsiasi fornitore di personale in outsourcing è idoneo a raggiungere i risultati della tua azienda e se è in regola con la legge o può farti correre dei rischi

• Guida pratica: “Cosa succede quando avviene un controllo da parte delle istituzioni (ispettorato del lavoro, inps, inail, spisal, ecc.) quando l’azienda si avvale di una cooperativa. Normativa, documentazione e casi in cui l’azienda può venire sanzionata e importo delle sanzioni” con l’apporto di tecnici del lavoro
E molto altro ancora.

kit logistica zero

Questo materiale, che ha un valore di 597€+iva normalmente, lo inviamo in modo totalmente gratuito PRIMA dell’appuntamento con il nostro Consulente Logistico.
Questo materiale, potrai tenerlo con te anche se deciderai di non approfondire la nostra conoscenza.

Insieme al Consulente Logistico di LogisticaZERO, potrai capire se ci sono dei margini di ottimizzazione per la tua azienda.
Se non ci sono le condizioni, ci saluteremo ma tu potrai tenere lo speciale kit e le informazioni ricevute, in modo totalmente gratuito.
E solo in questo incontro avrai la possibilità di decidere se avvalerti della nostra Analisi Iniziale, lo strumento FONDAMENTALE nel sistema LogisticaZERO per aiutare i clienti a migliorare l’efficienza della gestione del servizio logistico.

rivista logistica zeroSe già tutto nella tua azienda funziona in modo efficiente per la gestione del servizio logistico, ne avrai una conferma esterna, data da professionisti che tutti i giorni vedono aziende e che da 34 anni gestiscono il servizio logistico nei magazzini dei nostri Clienti.

Dato che siamo l’unica società del settore che RICHIEDE l’opinione dei propri clienti e che fornisce case history,non abbiamo alcun interesse a venderti nulla se non ci sono le condizioni.

Perché mettiamo a disposizione gratuitamente questo strumento?
Perché il modo migliore per iniziare a conoscerci è farti provare la nostra competenza sul campo, ma senza nessun impegno da entrambe le parti. Anch’io, come te, prima di iniziare a collaborare con qualcuno voglio conoscerlo e capire se possiamo entrambi ottenere un risultato iniziando una collaborazione.
Per farlo, sono disposto a investire delle risorse. E nel corso degli anni è stata una scelta che ha decisamente pagato, per i nostri Clienti e per LogisticaZERO.

Di fornitori e cooperative che ti mandano preventivi “random”, sul mercato ce ne sono già abbastanza direi!

Sono certo che se lavori nel settore da anni ti bastano pochi minuti per capire se qualcuno è “sul pezzo” o meno.
→ Richiedi la nostra Consulenza Iniziale LogisticaZERO chiamando il nostro NUMERO VERDE 800 69 99 18, o inviando una mail a info@logisticazero.com.

SEI SICURO CON LA COOPERATIVA A CUI HAI APPALTATO?

[Scopri con il test AppaltoSicuro se in caso di controllo puoi stare tranquillo o rischi guai]

The following two tabs change content below.
Lavoro nella logistica dal 1996. Autore del libro "Odissea nella Logistica. Guida pratica per l'imprenditore" . Sapevi che è possibile ridurre i costi logistici in media dal 10 al 18%, entro 3 mesi con alcune azioni precise? E migliorare il servizio per i tuoi clienti. Chiedimi come
Non sono presenti commenti

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.