BLOG

responsabile magazzino logistica

Come Terziarizzare la Logistica del Tuo Magazzino con ZERO Problemi

Oggi voglio parlarti di come si può terziarizzare la logistica del tuo magazzino azzerando tutti i problemi tipici di una operazione complessa come questa. Di solito quando un imprenditore prende la decisione di affidare a personale in outsourcing il proprio magazzino di logistica, molti dubbi e domande affollano la sua mente. Se stai leggendo questo blog probabilmente li stai avendo anche tu. Magari invece ti stai scontrando con i disagi che un’operazione di questo tipo ti ha arrecato anziché portarti i benefici che avevi previsto nel business case che avevi preparato inizialmente. Alcuni dei dubbi che gli imprenditori mi dicono solitamente sono:
  • Come posso gestire il personale che attualmente è mio dipendente ma che una volta che il piano di terziarizzazione è iniziato non può essere ricollocato in azienda?
  • Come posso affrontare e gestire senza impazzire le questioni legate ai licenziamenti del personale in eccesso e dei sindacati che si opporranno o ostacoleranno questi processi?
  • Dove e a chi mi rivolgo per trovare un partner affidabile per gestire questo processo così complesso?
  • Sono in regola con la legge se esternalizzo a terzi la logistica del mio magazzino?
Ti tralascio qui la decisione che sta a monte su tutto questo, cioè se conviene di più esternalizzare solo il personale all’interno del proprio magazzino o affidare le proprie merci a magazzini in conto terzi. E’ un argomento complesso e che richiede un’analisi che, non conoscendo la tua situazione anche con tutta la buona volontà in poche righe non posso approfondire. Questi quesiti tengono imprenditori e manager svegli di notte e sono argomento di discussioni molto accese nei consigli di amministrazione e riunioni. E’ normale, decisioni come questa decidono le sorti dell’azienda e impattano sul parco clienti e sul personale. Ti ritrovi in quello che dico? 
Leggi tutto
sicurezza magazzino logistica

Come risolvere per sempre il problema della sicurezza nel tuo magazzino di logistica

Il tema della sicurezza sul lavoro nella logistica di magazzino è uno di quei temi sempre caldi per gli imprenditori e gli operatori del settore. Molto probabilmente anche tu molto spesso devi confrontarti con questo aspetto, non certamente semplice. Tu sei completamente sicuro che il tuo magazzino sia perfettamente in regola su questo aspetto? Ogni giorno escono nuove norme e i controlli sono sempre più puntigliosi e frequenti. Ultimamente vengono fatte con molta più frequenza sanzioni, anche importanti, per errori e mancanze di poco conto su cui qualche anno si sarebbe chiuso un occhio. E stare dietro a tutto diventa sempre più difficile. Ma tu e i tuoi collaboratori avete sempre meno tempo, giusto? Sorvolo in quest’articolo sul caso di un incidente grave sul luogo di lavoro, che richiede un’ approfondimento specifico per tutte le conseguenze che ha, sia sulla vita di un’azienda e su quella di chi la dirige. In questo post voglio solo farti riflettere sulla parte più superficiale della faccenda. Per adempiere completamente alle norme dello Stato devi fare degli investimenti in termini di tempo e soldi importanti ed essere ben a conoscenza delle conseguenze di ogni scelta che fai. 
Leggi tutto
trucchi personale outsourcing

3 trucchi al volo per evitarti le fregature con le cooperative di facchinaggio

Una delle domande che sempre più spesso sento rivolgermi riguarda il come difendersi dalle tipiche fregature delle cooperative di facchinaggio nella gestione della tua logistica di magazzino. Me la fanno sia gli imprenditori, che come te cercano di esternalizzare i propri servizi di logistica di magazzino per ridurre i costi ed i fastidi ed allo stesso tempo per avere un miglioramento della produttività, sia i lavoratori, i dipendenti o soci di qualche società che sono rimasti scottati o hanno paura di queste realtà. Ti racconto un episodio capitatomi pochi giorni fa. Due ex soci che lavoravano con me mi chiamano terrorizzati perchè devono essere assunti da una di queste società, fresca vincitrice di un appalto dove loro due lavorano attualmente. Sono stati miei collaboratori per qualche anno, e c’è sempre stata stima reciproca. Si sentivano parte del gruppo, erano rispettati e qualunque cosa si potesse fare per metterli nelle migliori condizioni di dare il loro meglio veniva fatta. Se dovevano dirmi qualcosa lo facevano e li ascoltavo. Era un rapporto diretto e sempre in totale rispetto dei ruoli e con una forte stima professionale, in linea con quelli che vengono instaurati con il personale che mando nei magazzini dei miei clienti. Le strade nel corso degli anni si sono poi separate ma la stima ed il contatto sono rimasti, per cui ben volentieri ci troviamo e li ascolto. Mi parlano del contratto della nuova società, una cooperativa generica e all’apparenza è tutto ok. Poi lo guardiamo un attimo e vedo una marea di clausole e voci che metterebbero anche me in agitazione, pur navigando nel settore da molti anni. Loro hanno potuto chiedere a me ma normalmente un lavoratore o un imprenditore fanno molta fatica ad avere informazioni corrette e concrete sulle società che offrono personale in outsourcing logistico, tra cooperative, interinali e società varie, dove ognuno dice quello che gli pare e i dati concreti sempre troppo pochi. 
Leggi tutto